menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre catanesi sorpresi a rubare cavi di rame a Polizzi Generosa

Ad essere fermati dai carabinieri di Petralia Sottana sono stati tre catanesi: Rosario Drago, Davide Di Silvestro, Orazio Luciano Sciacca, tutti già noti ai carabinieri in quanto pregiudicati per reati contro il patrimonio

Tre uomini sorpresi a rubare circa 150 chili di cavi di rame nei pressi della ditta edile “Siciliana Precompressi” sita a Polizzi Generosa in Contrada Campo. Ad essere fermati dai carabinieri di Petralia Sottana sono stati tre catanesi: Rosario Drago, Davide Di Silvestro, Orazio Luciano Sciacca, tutti già noti ai carabinieri in quanto pregiudicati per reati contro il patrimonio.

Intorno alle 4.30 del mattino, i militari hanno notato il cancello della ditta aperto ed all’interno un Fiat Fiorino con il motore ancora caldo. Tale circostanza  ha fatto insospettire i carabinieri che si sono così appostati in zona.

Dopo qualche minuto sono giunti i tre soggetti con in mano gli attrezzi utilizzati per compiere il furto ed a quel punto i carabinieri li hanno bloccati immediatamente.

Durante il sopralluogo gli uomini dell’Arma hanno accertato che i tre malfattori avevano già provveduto a smontare tre bobine di cavi di rame da una cabina elettrica posta all’interno della ditta edile ed erano pronti a caricarle nel Fiat Fiorino.

Il rame è statp interamente recuperato e posto sotto sequestro. I componenti della banda sono stati portati nelle camere di sicurezza in attesa della convalida con rito direttissimo, come disposto dal Magistrato di turno della Procura della Repubblica di Termini Imerese. A seguito della convalida degli arresti i tre sono stati sottoposti alla misura dell’obbligo di dimora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento