Truffa Inps, falsi ispettori tentano furti ai danni di pensionati

Fingono la consegna del Cud, ma ormai la procedura è cambiata. La Legge di stabilità n.228 del 2012 ha, infatti, disposto che da quest'anno l'invio cartaceo del Cud per i pensionati avverrà soltanto su richiesta del diretto interessato

"Attenti ai falsi funzionari Inps". È l'allarme che la segreteria provinciale della Fnp Cisl di Catania lancia ai pensionati dopo la decisione dell'Inps di non inviare più i modelli cartacei del Cud e del certificato di pensione.

La Legge di stabilità n.228 del 2012 ha, infatti, disposto  che da quest'anno l'invio cartaceo del Cud per i pensionati  avverrà soltanto su richiesta del diretto interessato , ovvero dopo precisa telefonata al call center dell'Inps.

"Abbiamo notizia - dice Marco Lombardo, segretario Fnp Cisl Catania - che sedicenti funzionari dell'Inps si presentano nelle case dei pensionati, con la scusa di essere stati incaricati di redigere i documenti a domicilio e invece ne approfittano per svaligiare le case dei malcapitati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È necessario ribadire - aggiunge il sindacalista - che nessun ente e nessuna associazione ha autorizzato proprio personale a tale scopo. Abbiamo informato le nostre sedi in città e in provincia, per diffondere l'avvertimento e mettere in guardia i pensionati e gli anziani soli da questo ennesimo rischio di danneggiare in modo pesante i cittadini più deboli e indifesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento