Cronaca Borgo / Via Etnea

Truffatore di piazza Stesicoro e teatro Massimo, dopo Facebook arriva la denuncia

L'uomo che per anni ha ottenuto denaro illecitamente, da ora in poi non potrà più farlo. La forza del web, grazie alla creazione di una pagina facebook e al nostro articolo diffuso nei giorni scorsi, ha mobilitato l'associazione Pellicano, onlus dove il fantomatico truffatore era iscritto

Denunciato il truffatore di piazza Stesicoro e teatro Massimo. L'uomo che aggirandosi nei pressi di via Etna per anni ha ottenuto denaro illecitamente, da ora in poi non potrà più farlo. La forza del web, grazie alla creazione di una pagina facebook e al nostro articolo diffuso nei giorni scorsi, ha mobilitato l'associazione Pellicano, onlus per la quale il fantomatico truffatore ha raccolto soldi, senza però che questi siano mai arrivati a destinazione.

La stessa associazione Pellicano, dopo il ciclone sollevato nei giorni scorsi, ha commentato così la vicenda, decretando l'espulsione dell'individuo: "Il Sig. indicato nel vostro articolo ha fatto la domanda per essere iscritto in qualità di Socio, presso la nostra Associazione locale del Pellicano Emilia Romagna no profit e successivamente di competenza del Associazione Centro Italia no profit. Il nostro statuto come tutti gli statuti dà diritto a tutti i cittadini Italiani di poter aderire. Si desidera sottolineare che l’iscrizione non dà diritto a effettuare raccolta fondi per l’Associazione a cui si aderisce e non dà diritto a raccontare cose infondate o che non siano negli scopi sociali della stessa organizzazione. Pertanto questa Associazione essendo venuta a conoscenza dei fatti riportati, si riserva di esperire ogni più opportuna azione legale nei confronti del suddetto volontario. Abbiamo inoltre provveduto ad attivare la procedura di sospensione da ogni attività di found raising e l’eventuale espulsione dall’Associazione stessa"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatore di piazza Stesicoro e teatro Massimo, dopo Facebook arriva la denuncia

CataniaToday è in caricamento