menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo, centocinquanta pannelli per segnalare itinerari cittadini

Realizzati dall'Amministrazione anche in Braille e dislocati nel centro storico e in periferia, nell'ambito di un progetto finanziato con fondi europei. Bianco, “L'accoglienza rappresenta sempre più la cifra con cui Catania si apre al turismo”

Da oggi la città di Catania offre ai turisti percorsi storico-monumentali, archeologici o naturalistici segnalati da 150 pannelli informativi realizzati in italiano, inglese e anche in Braille, per i non vedenti. “L'accoglienza rappresenta sempre più la cifra con cui Catania si apre al turismo”, ha detto il sindaco Enzo Bianco nell'illustrare il progetto con l'assessore al Turismo Orazio Licandro, proprio davanti ad uno dei cartelli, in piazza Duomo.

Presenti anche il responsabile della Comunicazione Giuseppe Idonea e il consulente del Sindaco per il Marketing territoriale Livio Gigliuto. L'iniziativa, realizzata dall'Amministrazione con fondi europei (Por Fesr) e la collaborazione di Università e Soprintendenza, vede dislocati in vari punti della città 100 pannelli direzionali (di colore marrone) e 50 informativi, contenenti descrizioni di monumenti, mappe, fotografie. I siti segnalati si trovano sia nel centro storico che nelle periferie, dove rientrano, tra gli altri, la Scogliera, il Parco Gioeni, la Porta delle Bellezza di Librino.

“Si tratta di un primo e concreto passo – ha sottolineato Bianco - che riprende il percorso da noi avviato nella seconda metà degli anni '90 con il Filo d'Arianna, che si svilupperà soprattutto in due direzioni. Una è l'offerta di servizi almeno in doppia lingua, come le didascalie nei musei cittadini o la disponibilità di vigili urbani plurilingue che si relazionino con i turisti, dopo appositi corsi di formazione, o ancora la guida virtuale che stiamo realizzando con il Cnr per Smart Cities. L'altra direzione cui dedicheremo massima attenzione è quella del turismo accessibile per i disabili, con l'avvio di specifici progetti cui gli assessori Licandro e Trojano stanno già lavorando”. “Il nostro obiettivo – ha detto Licandro - è una città davvero accogliente e turistica, e per raggiungerlo è necessario sviluppare lo straordinario potenziale di cui il territorio dispone, facendo squadra tutti insieme, come è avvenuto per questa iniziativa, resa possibile anche grazie alla professionalità di tanti tecnici e funzionari del Comune”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento