Scontri durante la partita Augusta-Giardini Naxos, arrestati due ultras

Per entrambi gli arrestati, si sono aperte le porte della casa circondariale di Siracusa

Lo scorso 8 maggio durante la partita di spareggio tra “Megara Augusta” e “Giardini Naxos” per la conquista della promozione, alcuni ultras megaresi hanno aggredito i poliziotti in servizio per la tutela dell’ordine pubblico per accedere alla tribuna senza pagare il biglietto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due poliziotti erano rimasti feriti  durante gli scontri ed in seguito alle indagini ieri sono finiti in manette i due responsabili della violenta aggressione. Si tratta di due giovani pregiudicati, entrambi residenti in Augusta, arrestati per i reati di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Uno dei due dovrà rispondere anche dei reati di lesioni a pubblico ufficiale ed inottemperanza al Daspo. Per entrambi si sono aperte le porte della casa circondariale di Siracusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento