Università di Catania, al via test per accedere a Medicina e Odontoiatria

Martedì 3 settembre, l’attesa prova di acceso alle lauree magistrali a ciclo unico dell’Università di Catania in Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria

foto archivio

Si terrà domani, martedì 3 settembre, l’attesa prova di acceso alle lauree magistrali a ciclo unico dell’Università di Catania in Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria. Appuntamento alle 8, al centro fieristico Le Ciminiere per i 2.713 candidati che si contenderanno uno dei 323 posti messi a disposizione dal Miur per l’anno accademico 2019/20 (299 per il corso in Medicina e Chirurgia e 24 per Odontoiatria e Protesi dentaria). Gli aspiranti medici avranno a disposizione 100 minuti per rispondere a 60 quesiti di: cultura generale (12 domande), ragionamento logico (10), biologia (18), chimica (12) e fisica e matematica (8). Mercoledì 4 settembre, le Ciminiere ospiteranno il test di verifica per il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza. Non si tratta di una prova selettiva, in quanto il cdl è ad accesso libero, ma la prova è comunque obbligatoria per l’accertamento delle conoscenze iniziali richieste dal corso e l’assegnazione di eventuali Obblighi Formativi Aggiuntivi (Ofa), da colmare nel corso dell’anno accademico attraverso corsi di recupero o altre attività determinate dal Consiglio di dipartimento. Il test avrà inizio alle 15, avrà una durata di 75 minuti e si articolerà tramite 40 domande su comprensione del testo, conoscenze linguistiche di base, nozioni storiche e temi di rilevanza sociale, politica ed economica e ragionamento logico. Giovedì 5 settembre sempre alle Ciminiere, sono previste altre due prove. La mattina alle 8, appuntamento per i 105 studenti iscritti ai test per i corsi a numero programmato nazionale in Architettura (95 posti), afferente alla Struttura didattica speciale di Architettura di Siracusa, e Ingegneria edile-Architettura (100 posti), afferente al dipartimento di Ingegneria edile-Architettura. Sono previste anche in questo caso 60 domande in 100 minuti: 12 di cultura generale, 10 di ragionamento logico, 16 di storia, 10 di disegno e rappresentazione, 12 di fisica e matematica. Alle 15, toccherà infine ai 406 candidati alle prove dei corsi in Pianificazione e tutela del territorio e del paesaggio (80 posti), Scienze e tecnologie agrarie (190 posti), Scienze e tecnologie alimentari (130 posti) e Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei (100 posti), afferenti al dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Di3A). Sono previste 50 domande in 100 minuti: 8 di biologia, 8 di chimica, 8 di fisica, 8 di matematica, 8 di logica e 10 di comprensione verbale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento