menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, Pignataro nuovo rettore: entrerà in carica da novembre

Al termine dello scrutinio, il cinquantenne professore ordinario di Scienza delle finanze ha ottenuto 1225 preferenze, superando pertanto ampiamente il quorum richiesto di 847 voti

Giacomo Pignataro è il nuovo rettore dell'Università di Catania. Un vero e proprio plebiscito ha decretato la vittoria del docente di Economia. Un risultato già annunciato, dopo la scelta presa da Giuseppe Vecchio di rinunciare alla corsa per la poltrona più alta dell'Ateneo.

Rispetto al primo turno di votazioni, l'affluenza ha subito un lieve calo: hanno votato l'86,77% di docenti e studenti, rispetto al 92,51% del turno precedente.

Il personale tecnico-amministrativo ha raggiunto l'85,04%: anche in questo caso lieve flessione rispetto all'86,95% dei votanti nella scorsa tornata elettorale.

Al termine dello scrutinio, il cinquantenne professore ordinario di Scienza delle finanze, past-presidente della Scuola superiore di Catania e già componente del Consiglio di amministrazione dell’Ateneo, ha ottenuto 1225 preferenze, superando pertanto ampiamente il quorum richiesto di 847 voti anche in questa seconda tornata.

Gli altri tre candidati, non più in lizza dopo il primo turno, hanno ottenuto le seguenti preferenze: Giuseppe Vecchio 112; Enrico Iachello 13; Vittorio Calabrese 15. Le schede bianche sono state 72, 28 le nulle.

Giacomo Pignataro entrerà in carica all’inizio del prossimo anno accademico, dal 1° novembre 2013.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento