Via Etnea, controllato laboratorio artigianale di impiantistica elettrica e idraulica

I controlli sono stati estesi presso i depositi in uso all'artigiano

Controllato dalla polizia un laboratorio artigianale di impiantistica elettrica e idraulica nella zona nord di via Etnea. Il proprietario dell'attività era sprovvisto della relativa autorizzazione all’albo delle imprese artigianali: per tale motivo gli è stata comminata la sanzione pecuniaria pari a euro 860,00.

A seguire, i controlli sono stati estesi presso i depositi in uso all'artigiano, nei pressi del medesimo esercizio pubblico. C’è da dire che il proprietario di detti immobili, persona diversa dal gestore del laboratorio, aveva sporto una denuncia presso il commissariato Borgo-Ognina dove lamentava, tra l’altro, l’occupazione senza titolo delle botteghe da parte del'artigiano il quale lo aveva anche minacciato nel caso in cui avesse adito le vie legali, fatto per il quale è stato indagato per il reato di minaccia e violenza privata.

E, per minaccia e violenza privata, è stato denunciato anche il figlio del citato artigiano per avere spalleggiato il padre nel porre in essere i comportamenti vessatori.

All’interno dei depositi è stata accertata un’ingente raccolta illegale di rifiuti speciali quali legname, materiale ferroso, lastre di vetro e di marmo, mattonelle e altro ancora la cui mal gestione, come noto e specialmente in area urbana, risulta pericolosa per l’ambiente e la salute pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I depositi sono risultati non idonei e con gravi carenze strutturali, a tal punto da vietare l’ingresso a persone. Il gestore di detta raccolta illecita di rifiuti è stato indagato in stato di libertà e le unità immobiliari sono state sottoposte a sequestro preventivo, il materiale pericoloso e i rifiuti promiscui sono stati affidati allo stesso indagato, ai fini della custodia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento