Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Piazza Dante / Via Plebiscito

Via Plebiscito, tra bracieri e parcheggiatori abusivi: i residenti denunciano l'assenza di controlli

Hanno scritto una lettera aperta al nostro giornale chiedendo più accertamenti. Occorre trovare un equilibrio tra la vocazione della zona allo street food e il rispetto delle regole

I bracieri che ardono, i tavolini ai bordi delle strade, la carne equina pronta da cuocere. Chi va in via Plebiscito, specie nella parte dell'Antico Corso, fa un viaggio nel cuore dello street food catanese. Ma non mancano problemi e criticità. Al di là delle recenti risse che si sono verificate, sono ataviche e irrisolte le questioni che attanagliano il quartiere. Alcuni residenti ci hanno scritto una lettera aperta, nella quale denunciano l'assenza totale di regole. 

"Via Plebiscito ha enormi potenzialità e noi non siamo affatto contrari allo sviluppo della ristorazione e del commercio, ma servono regole chiare. Alcuni ristoratori sono divenuti i proprietari della strada", dicono nella missiva. Ma nella zona vi sono anche parcheggiatori abusivi e rifiuti disseminati ovunque. Problemi comuni a tante altre zone cittadine a cui si sommma l'accensione dei bracieri che avviene sin dalle prime ore del pomeriggio, con il fumo e gli odori che arrivano a ruota continua nelle abitazioni limitrofe.

Come spiegano i residenti sembrava che "da qualche anno il fenomeno fosse rientrato, infatti, grazie ad una campagna di controlli e sanzioni c'è stato un periodo in cui quasi tutti i locali avevano i braceri all'interno, riducendo di molto il problema". A fine 2018 era intervenuta anche Striscia la Notizia che aveva denunciato l'invasione di un ristoratore, con tavoli e sedie, degli spazi riservati ai disabili. Adesso però sembra essere ritornato tutto come prima. Meno controlli e più "anarchia".

"Nessuno vuole criticare la vocazione del quartiere che ha questa peculiarità che produce economia e lavoro - dicono ancora i residenti - ma occorre un cambiamento nel rispetto delle regole e della civile convivenza". D'altronde una zona così caratteristica potrebbe essere ancora più attrattiva per visitatori e turisti con un piano di regolamentazione che potrebbe portare alla serenità dei residenti e alla valorizzazione del luogo. 

Sulla questione dei bracieri abbiamo sentito l'assessore alle Attività Produttive Ludovico Balsamo: "Non esiste alcuna autorizzazione per i focolai sulla pubblica via, essi devono stare all'interno e non è mai stata mai autorizzata nessuna richiesta dai nostri uffici. Per quanto riguarda tavoli e sedie all'aperto funziona come da tutte le altre parti della città con le richieste di suolo pubblico, con determinate metrature e spazi da poter occupare. Poi sta alla polizia locale l'onore del controllo".

Quindi la polizia locale dovrebbe vigilare sia sul rispetto delle autorizzazioni del suolo pubblico, sia sui bracieri che non potrebbero stare lungo la strada ma all'interno. Alcuni locali rispettano pedissequamente le norme e si sono dotati di sistemi di areazione con i focolari che sono dentro la struttura, ma altri continuano a fare "fuoco e fiamme" lungo la strada, così come è avvenuto per molti anni. Nel maggio 2015 e nel marzo 2018 vi erano state alcune operazioni delle forze dell'ordine che avevano portato al sequestro di bracieri e di tavoli e sedie nella zona. 

"Via Plebiscito è sempre al centro dell'attenzione della municipalità - dice il consigliere della circoscrizione Fabrizio Cadili -. Sono stati piantumati alberi, ho richiesto le strisce pedonali che mancavano, ho sollecitato la rimozione di diverse auto abbandonate. Per la questione dei bracieri e dei parcheggiatori abusivi servono controlli ma ci dicono che manca il personale dei vigili urbani. Se non vi saranno controlli e provvedimenti si creerà una situazione di tensione tra residenti e ristoratori e dobbiamo evitarlo. Inviterò i residenti e anche gli esercenti a un confronto in commissione e porterò all'attenzione del consiglio questa problematica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Plebiscito, tra bracieri e parcheggiatori abusivi: i residenti denunciano l'assenza di controlli

CataniaToday è in caricamento