Viale Mario Rapisardi, i marciapiedi sono "terra di nessuno"

Sul viale Rapisardi il comitato “Terranostra”, rimarca la necessità di avviare un progetto a lungo termine che non si basi solo sulle multe

Discariche, pavimentazione danneggiata, auto e scooter parcheggiati. Questo è quello che trovano i pedoni sui marciapiedi del viale Mario Rapisardi. Una situazione comune a molti altri quartieri della città che qui, in una zona molto trafficata ed a forte vocazione commerciale, crea disagi ancora maggiori. "Alla base di tutto - denuncia il comitato Terranostra, tramite Carmelo Sofia - manca il senso civico con la conseguenza che moltissimi maleducati e prepotenti utilizzano i marciapiedi come un enorme cassonetto o come il proprio posteggio personale con il risultato di danneggiare pure la pavimentazione. Occorre un tavolo di concertazione con polizia municipale, associazioni del territorio, istituzioni e comitati cittadini. Tutti uniti per un’azione di prevenzione ed educazione dell’automobilista e del pendolare verso il rispetto delle regole. A completare il quadro, servirebbe l’istallazione di un sistema di telecamere che scoraggi e monitorizzi altri comportamenti incivili". Sul viale Rapisardi il comitato “Terranostra”, rimarca la necessità di avviare un progetto a lungo termine che non si basi solo sulle multe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Librino, in due sullo scooter con un neonato di 26 giorni nel mezzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento