Viale Vittorio Veneto: arrestato piromane extracomunitario

Ieri, è stato arrestato in Viale Vittorio Veneto un piromane. L'uomo, un extracomunitario di 37 anni, è stato visto mentre appiccava il fuoco in uno dei tanti cassonetti del viale

Piromane

Ieri, nelle prime ore del mattino, è stato arrestato in Viale Vittorio Veneto un piromane. L’uomo, un extracomunitario di 37 anni, è stato visto, dalle volanti della Polizia, mentre appiccava il fuoco in uno dei tanti cassonetti del viale.

Il piromane è stato subito bloccato dagli agenti in Largo Bordighera: nella tasca dei pantaloni è stato trovato l’accendino utilizzato per appiccare l’incendio. Sono immediatamente intervenuti anche i vigili del fuoco per evitare che l’incendio si propagasse agli altri cassonetti, tutti di recentissima fabbricazione.

L’uomo, identificato in questura, ha già precedenti per lo stesso reato. Infatti, il 1° giugno del 2009 era stato arrestato, sempre dal personale della sezione Volanti, per aver incendiato due autovetture parcheggiate nel centro storico. L’extracomunitario recidivo, è peraltro anche clandestino e come in passati arresti ha dichiarato false generalità.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Coronavirus, in Sicilia 1.913 nuovi casi e 40 morti: a Catania +486 contagi

Torna su
CataniaToday è in caricamento