Vigilantes uccise 22enne al Maas, condannato in Appello

La prima Corte d'assise d'appello di Catania ha condannato a sei anni e quattro mesi di reclusione, per omicidio volontario, Francesco Longo Minnolo, il vigilante di 35 anni accusato di avere ferito mortalmente con un colpo di pistola Giuseppe Giuffrida

La vittima Giuseppe Giuffrida

La prima Corte d'assise d'appello di Catania ha condannato a sei anni e quattro mesi di reclusione, per omicidio volontario, Francesco Longo Minnolo, il vigilante di 35 anni accusato di avere ferito mortalmente con un colpo di pistola Giuseppe Giuffrida, 22 anni, il 4 ottobre del 2012, ai Mercati agro alimentari Sicilia (Maas).

I giudici di secondo grado hanno riformato in parte la sentenza del Gup Marina Rizza che, l'11 febbraio scorso, a conclusione del processo col rito abbreviato, aveva comminati all'imputato due anni e sei mesi di reclusione, derubricando l'accusa a eccesso di legittima difesa.

La Corte d'assise d'appello ha disposto anche una provvisionale di 20mila euro ciascuno per i genitori della vittima e di 10 mila per il fratello e la sorella di Giuffrida, che si erano costituiti parti civili, assistiti dagli avvocati Giuseppe Lipera, Grazia Coco, Claudia Branciforti e Salvatore Cavallaro. La sparatoria avvenne all'ingresso dei Maas il 3 ottobre 2012: durante una violente lite Longo Minnolo avrebbe esploso un colpo all'addome della vittima con la sua Glock 19 calibro 9 per 21, in dotazione per il servizio di vigilanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ventiduenne morì il giorno dopo in ospedale. Indagini sono state svolte dai carabinieri del comando provinciale. Longo Minnolo, difeso dagli avvocati Salvatore Trombetta e Fabrizio Siracusano, e' attualmente agli arresti domiciliari. Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro 90 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento