Cronaca Mascali

"Fate presto papà sta picchiando la mamma", marito violento arrestato dai carabinieri

Un uomo di trentanove anni è stato arrestato a Mascalucia per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della moglie coetanea

Un uomo di trentanove anni è stato arrestato nel Catanese per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della moglie coetanea. Ad avvisare i militari è stata la figlia: "Venite - ha detto al telefono - papà sta picchiando mamma". Al loro arrivo i carabinieri hanno sorpreso e bloccato l'uomo mentre malmenava a mani nude la moglie che, sdraiata a terra, tentava di difendersi dalle percosse. In casa, oltre ai coniugi, c'erano anche due ragazzini in lacrime e spaventati, compresa la minorenne che li aveva chiamati. Il marito violento è risultato positivo al test sul tasso alcolemico. La donna ha raccontato ai carabinieri di aver già denunciato il marito per i maltrattamenti in famiglia che avrebbe subito negli ultimi due anni. La notte dell'ultima aggressione l'uomo avrebbe inveito contro la moglie e l'avrebbe picchiata costringendola a fuggire a piedi da casa. Il trentanovenne, tuttavia, sarebbe riuscito a raggiungerla e a riportarla con la forza in casa per poi continuare a picchiarla in presenza dei figli minorenni fino all'arrivo dei carabinieri. L'aggressore è adesso rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fate presto papà sta picchiando la mamma", marito violento arrestato dai carabinieri
CataniaToday è in caricamento