Concordato Wind Jet, manca un documento: udienza rinviata a settembre

"E' un ritardo che, però, gioca a favore dei passeggeri - spiega in una nota Confconsumatori- A chiedere il rinvio è stato il commissario giudiziale, il quale ha fatto presente di non aver potuto depositare la relazione di cui all'articolo 172 della legge fallimentare"

Un'estate ancora incerta per Wind Jet. Tutto, infatti, è stato rimandato al 27 settembre 2013. All'udienza dei creditori, svoltasi oggi, davanti alla Sezione fallimentare del Tribunale di Catania, l'approvazione o meno del concordato preventivo della Windjet è stata rinviata per la mancanza di un documento.

"E' un ritardo che, però, gioca a favore dei passeggeri - spiega in una nota Confconsumatori- A chiedere il rinvio è stato il commissario giudiziale, il quale ha fatto presente di non aver potuto depositare la relazione di cui all'articolo 172 della legge fallimentare per il mancato deposito della perizia di stima di un certo numero di pezzi di ricambio quantificati da Wind Jet in tre milioni di Euro e che si trovano attualmente depositati in Francia. Con questo rinvio i passeggeri avranno più tempo per esprimere il loro voto contrario alla proposta di concordato formulata dalla compagnia. Infatti ci sarà tempo fino al prossimo 27 settembre e comunque anche nei successivi 20 giorni. In ogni caso Confconsumatori ha depositato le tante dichiarazioni di voto contrario pervenute in questi giorni. Confconsumatori invita chi fino ad oggi non ha espresso voto contrario a farlo al più presto e comunque entro le predette nuove scadenze". 

Nel corso dell'udienza è stato chiarito che gli importi che la compagnia ha indicato come credito dei passeggeri sono relativi al solo costo di acquisto dei biglietti e/o dei carnet, senza nessun inserimento degli importi relativi alla compensazione pecuniaria, che spetta in casi di cancellazione del volo al passeggero. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Wind Jet ci aveva abituato ai ritardi, ma in questo caso il ritardo gioca a favore di passeggeri e del voto contrario per i quali ci sarà più tempo -  dichiara l'avvocato Carmelo Calì, responsabile nazionale del settore turismo e trasporti di Confconsumatori - Adesso è necessario un coinvolgimento più ampio sia di passeggeri che anche degli altri creditori, ai quali rivolgiamo lo stesso invito a dire no ad una proposta che, di fatto, penalizza e scontenta tutti, passeggeri e non passeggeri'". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento