Cabina di regia alla Zona Industriale, Brandara: "Insieme per riqualificare l'area"

Lo ha detto il commissario straordinario Irsap, Mariagrazia Brandara relativamente al tavolo tematico convocato oggi dall'amministrazione comunale nella sede della STMicroelectronics, nell'ambito della cabina di regia del Patto per Catania

“Vogliamo fortemente che la zona industriale di Catania, tessuto industriale nevralgico per le attività produttive della regione migliori in termini di decoro, vivibilità e sicurezza dinnanzi alle varie criticità che negli anni si sono accumulate. La riqualificazione della zona industriale che passa attraverso la progettualità delle opere a cura dell'Irsap e i finanziamenti del Patto per lo sviluppo di Catania prende sempre più forma e non possiamo che esserne soddisfatti". Lo ha detto il commissario straordinario Irsap, Mariagrazia Brandara relativamente al Tavolo tematico sulla zona industriale convocato oggi dall'amministrazione comunale nella sede della STMicroelectronics, nell'ambito della cabina di regia del Patto per Catania.

"Siamo certi che la cabina di regia del Patto per Catania per l'area industriale di Pantano D'Arci che vede istituzioni e imprese allo stesso tavolo è il segnale tangibile che, quando amministrazioni pubbliche lavorano in sinergia con il territorio e vanno avanti insieme verso obiettivi comuni, i risultati si ottengono".

“Il cambio di passo atteso sulla riqualificazione della zona industriale comincia a concretizzarsi con fatti tangibili". Lo ha dichiarato  il vicepresidente di Confindustria Catania Antonello Biriaco, partecipando al tavolo tematico sulla zona industriale convocato dall'amministrazione Bianco nella sede della STMicrolectronics, nell'ambito della cabina di regia del Patto per Catania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il metodo adottato - ha proseguito Biriaco - consentirà un monitoraggio costante sulla tabella di marcia fissata per la realizzazione dei progetti destinati al comprensorio industriale etneo, che valgono circa 11 milioni di euro. Abbiamo fortemente apprezzato il fatto che la nostra richiesta di dedicare un focus specifico alla zona industriale di Catania, sia stata accolta. Così, oggi, anche alla presenza delle grandi aziende del territorio, interlocutori come l'amministrazione comunale, l'Irsap, i sindacati e gli ordini professionali, si ritrovano attorno ad un tavolo, uniti dall'obiettivo comune di dare un futuro migliore allo sviluppo. Siamo solo all'inizio di un percorso complesso che richiederà non solo risorse finanziarie adeguate, ma un grande salto di qualità nella capacità collaborativa e progettuale. In questo senso, noi imprenditori, siamo pronti a dare il nostro contributo e le nostre migliori energie" .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento