Martedì, 18 Maggio 2021
Cucina

Spiedini di "aluzzo" con menta selvatica, pecorino e pangrattato

Una ricetta a base di barracuda. Non si tratta del temibile predatore oceanico, ma della razza locale che può raggiungere comunque dimensioni considerevoli, senza mai diventare pericolosa per l'uomo

Per chi non lo conoscesse, l' "aluzzo" è un pesce dalle carni squisite, molto diffuso nelle coste del catanese e meglio noto come barracuda. Si, avete capito bene. Non si tratta del temibile predatore oceanico, ma della razza locale che può raggiungere comunque dimensioni considerevoli, senza mai diventare pericolosa per l'uomo. Ecco come consumarlo al meglio, spendendo davvero poco: il prezzo medio è infatti di soli 10 euro al chilo.

Ingredienti

-1 barracuda di buone dimensioni, almeno 1,5 kg

-pangrattato

-menta selvatica o la variante domestica

-pecorino grattugiato

-olio

-sale q.b.

Preparazione:

Sfilettate accuratamente il barracuda, avendo cura di rimuovere tutte le spine. E' una operazione difficile, ma non impossibile. Aiutatevi con un buon coltello, pinzetta e mani nude. Unite i filetti ad olio, sale e menta. In una ciotola condite il pangrattato con olio, pecorino e un pizzico di sale. Mischiate il tutto e formate delle pallottine ben compatte, da infilare in uno spiedo. Cottura a fuoco lento per 10 minuti abbondanti o sulla brace. Vi stupirete di quanto un pesce 'poco nobile' possa essere gustoso e genuino!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiedini di "aluzzo" con menta selvatica, pecorino e pangrattato

CataniaToday è in caricamento