rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica

Assoluzione di Raffaele Lombardo, le reazioni del mondo politico

Per l'attuale presidente della Regione Musumeci si tratta di una sentenza che "restituisce serenità anche all'Istituzione"

Dopo la notizia dell'assoluzione dell'ex presidente della Regione Raffaele Lombardo dall'accusa di concorso esterno e di corruzione elettorale sono arrivate le reazioni dal mondo politico. L'attuale governatore della Regione Nello Musumeci ha dichiarato: "La sentenza emessa dalla Corte di Appello di Catania restituisce finalmente serenità non solo a Raffaele Lombardo e ai suoi familiari, ai quali rivolgo un pensiero di affetto e amicizia, ma anche all'Istituzione che ha guidato. Bisogna avere rispetto delle sentenze e fiducia nella giustizia. Guai quando la giustizia invade il campo della politica e viceversa".

Gioiscono i deputati del movimento Nuova Autonomia. “Finalmente è stata fatta giustizia nei confronti dell’uomo Raffaele Lombardo, della sua famiglia e di una intera comunità politica che ha creduto in una possibilità di riscatto per la Sicilia”, ad affermarlo sono i deputati regionali del Movimento Nuova Autonomia Giuseppe Compagnone, Roberto Di Mauro e Salvatore Lentini. “Questa sentenza mette la parola fine ad una vicenda giudiziaria assurda e lunghissima, restituendo verità, onore e dignità a Raffaele Lombardo”, concludono i deputati autonomisti.

Il segretario regionale della Lega Nino Minardo ha detto: "Sono davvero felice e sollevato per l'assoluzione dell'ex presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, dalle accuse di concorso esterno e corruzione elettorale. La Corte d'Appello di Catania oggi restituisce dignità e giustizia a Lombardo e conferma la linea di chi ne ha difeso l'operato negli anni in cui Raffaele Lombardo ha ben governato ed ha ricoperto incarichi di grande responsabilità istituzionale. La mia soddisfazione è doppia, a titolo politico e personale".

"Sono davvero contento per Raffaele Lombardo e per la sua famiglia perché so quanto ha sofferto, so soprattutto quanto ha sofferto anche la mia famiglia. Questa è una liberazione per lui e per la sua famiglia. Speriamo che possa riprendersi dopo questi anni difficili e tornare a una vita serena". Lo ha detto all'Adnkronos l'ex Presidente della Regione siciliana, Salvatore Cuffaro.

L'associazione Nessuno Tocchi Caino, al fianco dell'ex presidente in questo decennio, ha inviato una nota: "L'assoluzione di Raffaele Lombardo, ex presidente della regione siciliana, è una riconquista dello stato di diritto. Perché scaccia, in un sol colpo, i processi sommari, quelli per sentito dire, la logica del sospetto, il ''diritto del nemico'' e le condanne non per fatti-reato ma per ''tipo d'autore'', dove le uniche prove sono le parole dei pentiti. Nessuno tocchi Caino ha creduto nell'innocenza di Raffaele Lombardo e l'ha sostenuta, grazie anche agli articoli pubblicati su Il Riformista e alla registrazione del processo da parte di Radio Radicale. L'aver reso pubblico questo processo ha indubbiamente contribuito a evitare che una condanna ingiusta venisse confermata. A partire dal caso di Raffaele Lombardo auspichiamo una giurisdizione che non 'faccia' giustizia ma 'dica giustizia', non proceda per teoremi giudiziari ma per dati di fatto. Oggi i giudici di Catania hanno avuto il coraggio di 'dire giustizia'. Serve una riflessione nazionale sull'armamentario bellico dell'antimafia che consenta di superare definitamente la logica dell'emergenza e il 'diritto del nemico'. Di trasformare la 'maledizione' in logos'. Ritornare ad alzare la bandiera del diritto".

"Esprimiamo felicità e grande soddisfazione per l'assoluzione del leader del Movimento Per l'Autonomia, Raffaele Lombardo. La Corte d'Appello di Catania restituisce, finalmente, giustizia e dignità all'ex Presidente della Regione Siciliana, confermando la linea di chi ha sostenuto il suo operato negli anni in cui ha governato la nostra regione con grande coraggio e senso di responsabilità". Lo dichiarano Anastasi Sebastiano, Castiglione Giuseppe, Campisi Alessandro,Di Salvo Salvatore, Grasso Orazio, Peci Salvatore.

“Siamo contenti per la sentenza di assoluzione di Raffaele Lombardo a conclusione di un’odissea giudiziaria lunga oltre dieci anni, un provvedimento che fa chiarezza sulla condotta dell’ex presidente della Regione Siciliana. A lui e ai suoi familiari rinnoviamo sentimenti di vicinanza e solidarietà, consapevoli che la Giustizia afferma sempre Verità e Giustizia rimuovendo ombre e accuse infondate che ingiustamente tolgono serenità alle persone coinvolte”. E' quanto dichiarato dagli onorevoli Giampiero Cannella e Salvo Pogliese, coordinatori regionali di FdI Sicilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assoluzione di Raffaele Lombardo, le reazioni del mondo politico

CataniaToday è in caricamento