rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Regionali Sicilia 2012 Via Umberto / Via Pietro Mascagni

ABC: confronto televisivo cominciato, cinque i candidati sul palco

Dopo i tafferugli tra Forconi e polizia e la protesta annunciata dal M5Stelle davanti il teatro ABC, cominciano le riprese della trasmissione "Tiro incrociato". Sul palco mancano Cancelleri, Giacalone, Pinsone e Sturzo

Dopo i tafferugli tra Forconi e polizia e la protesta annunciata dal Movimento 5 Stelle davanti il teatro ABC, cominciano le riprese della trasmissione "Tiro incrociato" che andrà in onda questa sera alle 21. Sul palco mancano Cancelleri, Giacalone, Lucia Pinsone e Gaspare Sturzo.

Claudio Fava, inizialmente seduto tra i giornalisti e non sul palco tra i candidati. E anche Miccichè sposa la causa dei Forconi non "invitati" a partecipare alla trasmissione.

"Non comprendiano le regole dell'Agcom - ha spiegato Micciché - se uno non è presente come partito nazionale non può partecipare ai confronti pubblici: questo significa azzerare la rappresentatività, perché se non si conoscono gli elettori come li votano? Questo però nulla toglie al grande lavoro che Antenna Sicilia ha sempre fatto per l'informazione, perché si è sempre comportata bene con tutti". Ferro ha chiesto di "fare incontri a due candidati per volta, sorteggiandoli". "Certo - ha concluso il leader dei Forconi - quando andavamo contro il governo Lombardo andavamo bene per tutti, adesso non ci considera più nessuno".

“Sono stato buttato fuori", racconta in un comunicato Davide Giacalone, candidato di LeAli alla Sicilia, che si era presentato al dibattito organizzato dalla tv catanese. "Mi sono presentato - prosegue -, ho educatamente atteso, ma mi hanno mandato due soggetti, incaricati di buttarmi fuori. Prima di uscire ho detto ai presenti: ‘chiunque resti, candidato, giornalista o pubblico, si vergogni’”. 

Proteste davanti teatro ABC

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ABC: confronto televisivo cominciato, cinque i candidati sul palco

CataniaToday è in caricamento