Mercoledì, 27 Ottobre 2021
social

Emergenza Coronavirus, nuova fase 2: sì alle visite agli amici, autocertificazione solo fuori Regione

A partire dal 18 maggio 2020 saranno possibili le visite agli amici, ma senza creare assembramenti e con l'obbligo di indossare la mascherina quando non sarà possibile rispettare il distanziamento sociale

Pur essendo ancora in attesa del nuovo DPCM da parte del Governo, appare oramai certo che a partire dal prossimo 18 maggio 2020 l'autocerficazione (l'ultimo modello emanato è scaricabile al seguente link) sarà necessaria solo per andare fuori dalla propria regione di residenza e per le solite motivazioni di lavoro, urgenza e salute.

Non sarà consentita ancora la visita ai congiunti fuori regione, nè gli assembramenti. Ci si potrà recare nelle seconde case, purchè si trovino all'interno della stessa Regione. 

Oltre ai congiunti sarà possibile visitare gli amici: nel momento in cui non sarà possibile rispettare il distanziamento sociale sarà necessario, soprattutto in luoghi chiusi, indossare la mascherina.

La mascherina continuerà ad essere obbligatoria nei luoghi chiusi e nei negozi (per l'acquisto dei generi alimentari saranno necesssari anche i guanti). Potrebbero riaprire anche i centri commerciali, ma si stanno studiando le regole per garantire la sicurezza.

Resta confermata la riapertura di bar e ristoranti, le cui associazioni di categoria stanno ancora lavorando insieme al comitato tecnico scientifico per stilare un protocollo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus, nuova fase 2: sì alle visite agli amici, autocertificazione solo fuori Regione

CataniaToday è in caricamento