rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
social

La catanese Sade Patti tra i 12 finalisti del concorso internazionale di cortometraggi “Corti di Lunga Vita”

Le premiazioni si terranno il 18 maggio al Teatro Argentina di Roma dove la giuria, presieduta da Pif, proclamerà i vincitori della quarta edizione del concorso

L’Associazione 50&Più rende noti i finalisti di Corti di Lunga Vita, il concorso internazionale cinematografico che promuove la realizzazione di cortometraggi dedicati alla vita in età anziana. Un concorso aperto a tutti, senza limiti di nazionalità, età o professione che negli anni sta riscuotendo sempre maggiore successo. Tra i 12 finalisti, ha superato la selezione Sade Patti (32 anni, regista, scrittrice e attrice siciliana, nata a Exter in UK, vive in provincia di Catania) con l’opera Il viaggio di Emma. 

Il titolo, ma anche il tema, della quarta edizione del concorso è “Abbracciami!”. Un gesto semplice, una forma di comunicazione non verbale molto forte che racchiude una valenza sociale inestimabile, di sensazioni e significati che possono essere ben veicolati dai contenuti di un cortometraggio. 

L’edizione 2022 ha raccolto l’adesione di 80 registi provenienti dall’Italia e da altri paesi europei, come Polonia, Serbia, Romania, Paesi Bassi e Regno Unito, da paesi oltreoceano come Stati Uniti (New York), Ecuador e Brasile. L’età dei partecipanti varia dai 16 ai 74 anni abbracciando l’ampio pubblico degli appassionati alla “settima arte”.

I dodici finalisti che hanno superato la selezione – le cui opere sono visibili sul sito dell’Associazione www.spazio50.org/corti-di-lunga-vita/finalisti/ – sono:

1. Abbracceresti uno sconosciuto? di Dalila Lange (nata a Martina Franca in provincia di Taranto nel 1997) e Ambra Simanella (classe 1990, milanese)
2. Cucù di Giuseppe Zito (palermitano, classe 1973)
3. Giovanni di Marco Di Gerlando (nato a Sanremo nel 1980, residente a Genova) e Ludovica Gibelli (nata a Genova nel 1977)
4 Il viaggio di Emma di Sade Patti (nata a Exeter in UK nel 1990 e ora residente a Piedimonte Etneo in provincia di Catania)
5 Isole Ciclopi di Ryan De Franco (nato a Cleveland nello stato dell’Ohio nel 1989) e Matthew Mendelson (nato a Long Island, New York nel 1982) entrambi ora vivono a New York
6 L’abbraccio mancato di Romeo Pizzol (nasce nel 1995 a Forlì dove vive)
7 Μυοσωτ?ς (Myosotis) di Pierdomenico Minafra e Leonardo Piccinni (entrambi nati a Bari, rispettivamente nel 1998 e 1993, dove vivono)
8 Quando vieni a trovarmi? di Chezia Zanardini (nata a Brescia nel 1983, ma residente in provincia di Udine, a Tarvisio)
9 Roma di Alessandro Vazzoler (triestino, classe 1996)
10 The perspective that no longer exists di Fausto Felice Pasotti (milanese, classe 1955)
11 Una storia d’amore di Filippo Tamburini (vive a Campo nell’Elba in provincia di Livorno, fiorentino nato nel 1993)
12 Vecchio di Dino Lopardo (nato a Marsicovetere nel 1985, ora vive a Brienza sempre nel potentino)

Quest’anno la giuria, chiamata ad esprimersi sulle opere finaliste per decretare i tre vincitori, è composta dal regista Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, nel ruolo di presidente; da Flavio De Bernardinis, critico cinematografico e docente al Centro Sperimentale di Cinematografia; da Silvia Giulietti, produttrice cinematografica indipendente e docente di tecnica di ripresa digitale e montaggio a Roma e Londra; da Lidia Ravera, giornalista e scrittrice della collana “Terzo Tempo” dedicata a romanzi che narrano storie di over 60 e da Marco Trabucchi Presidente dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria (AIP) e della Fondazione Leonardo.

Il 18 maggio 2022, presso il Teatro Argentina di Roma, saranno proclamati e premiati i tre vincitori del concorso. In tale occasione sarà assegnato anche il Premio 50&Più pari a 2.000 euro, un riconoscimento riservato ai Soci e alle 50&Più provinciali che ogni anno aderiscono all’iniziativa con entusiasmo, proponendo tematiche interessanti. I tre vincitori si aggiudicheranno un premio in denaro di 2.000 euro per il primo classificato, 1.000 euro per il secondo e 500 euro per il terzo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La catanese Sade Patti tra i 12 finalisti del concorso internazionale di cortometraggi “Corti di Lunga Vita”

CataniaToday è in caricamento