social

Mutuo prima casa Under 35 - Ecco cosa spetterà

Tra le misure adottate dal governo Draghi ci sarà quella che prevede grosse agevolazioni per coloro che al di sotto dei 35 anni faranno richiesta di un mutuo

Tra le tante misure previste dal 'Recovery plan' italiano una che vuole venire incontro ai giovani, in particolar modo agli 'Under 35', è quella che riguarda le agevolazioni per l'acquisto della prima casa.

Il mutuo, tramite l'intervento della garanzia statale, non sarà, come spesso accade, dell'80% dell'importo che viene stabilito prendendo in considerazione la valutazione dell'immobile effettuata dal perito. Sarà invece possibile effettuare la richiesta del 100% dell'importo. Non servirà quindi avere a disposizione alcuna somma come anticipo. 

Questa misura si aggiunge agli altri sgravi fiscali sull'accensione dei prestiti per l'acquisto della prima abitazione di due soggetti 'Under 35'. Non è dato sapere quanti fondi andranno investiti in questa iniziativa, ma il premier Draghi ha assicurato che ci saranno risorse disponibii.

In verità c'è da dire che un'agevolazione simile è già quella concessa dalla Consap, che gestisce il Fondo Mutui Prima Casa e che al momento ha una disponibilità residua di 206,9 milioni di euro (era di 600 milioni di euro) e che da quando è attivo (6 anni) ha visto arrivarsi 209.500 richieste. Questo tipo di agevolazione è diretta agli Under 35 titolari di lavoro atipico e giovani coppie (ma uno dei due non deve aver superato i 35 anni).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mutuo prima casa Under 35 - Ecco cosa spetterà

CataniaToday è in caricamento