rotate-mobile
Verso la Coppa Italia / Ragalna

Catania SSD, a pochi passi dal via. Laneri: "C'è entusiasmo, mancano due Under 18"

Allenamento aperto alla stampa per il Catania SSD in quel di Ragalna. La squadra rossazzurra ha aumentato i giri del motore in vista dell'esordio in gare ufficiali di domenica prossima, nell'impegno di Coppa Italia Serie D contro la Sancataldese. Ai microfoni dei giornalisti è intervenuto per fare il punto il direttore sportivo Antonello Laneri.

Allenamento aperto alla stampa quest'oggi in casa Catania SSD. Al "Totuccio Carone" di Ragalna la squadra di mister Giovanni Ferraro ha svolto il tradizionale lavoro giornaliero e una partitella in famiglia. L'attenzione del gruppo è rivolta al primo impegno ufficiale del club rossazzurro in programma il 21 agosto alle 16 contro la Sancataldese. Si tratta del turno preliminare di Coppa Italia Serie D 2022/23.

La società nissena ha diffuso proprio nelle ultime ore le modalità di acquisto dei biglietti per assistere all'evento, annunciando l'attivazione della prevendita. Il costo del ticket (compreso diritto di prevendita) per vedere il match, che si disputerà allo stadio Valentino Mazzola di San Cataldo, è di 15 euro per tutti i settori. I giovani  fino a 12 anni non pagheranno. La chiusura della prevendita è fissata per domenica alle 12:00.

Il direttore sportivo, Antonello Laneri, alla fine della seduta di allenamento ha discusso con i giornalisti di mercato e del lavoro effettuato dallo staff tecnico fino a questo momento.

"Abbiamo puntato sulla validità degli uomini - ha detto il ds etneo -. Se, poi, hanno pure nome e curriculum importante tanto meglio. C'è grande entusiasmo. Il nostro compito è stato facilitato dalla prospettiva, per tanti ragazzi, di vestire una casacca gloriosa come quella rossazzurra. Costruire una squadra da zero non è mai semplice. Tuttavia sono stato supportato dalla società. Abbiamo dato al tecnico elementi funzionali al gioco che intende proporre. Servono due under 18 nati nel 2004, uno dei quali in attacco, più un portiere e forse un difensore centrale. Bethers ha un problema alla spalla di poco conto, il nuovo portiere sarà o Passador o un 2004, in ogni caso sarà un portiere all'altezza. Chi arriverà completerà la rosa. Puntiamo sulle motivazioni, sui ragazzi che hanno sposato il progetto. La situazione è positiva. Tutti sono coinvolti e contenti. Il 4-3-3 sarà il modulo del Catania? Decide l'allenatore, il compito della società è quello di dare giocatori funzionali all'allenatore, poi deciderà il mister come giocare. Eventuale slittamento dell'inizio del campionato? Non ci dispiacerebbe poiché avremmo ancora più tempo per amalgamare la squadra".

Intanto uno dei nomi più attesi dai tifosi è quello di Gianluca Litteri, attaccante originario di Catania, ormai vicinissimo a vestire la maglia della squadra della sua città. "Ancora non è arrivato, stiamo ancora valutando però siamo vicini. La volontà di chiudere c'è, a ore faremo il punto della situazione - ribadisce Laneri -. Quelle a cui si sta sottoponendo sono visite mediche di routine, che facciamo con tutti i calciatori".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania SSD, a pochi passi dal via. Laneri: "C'è entusiasmo, mancano due Under 18"

CataniaToday è in caricamento