Ecobiocosmesi: perché scegliere cosmetici eco e bio per la nostra pelle

Negli ultimi anni i prodotti cosmetici biologici hanno preso piede grazie ai tanti vantaggi per la pelle che ne derivano dall'utilizzo prolungato

Scegliere bio non vuol dire solo acquistare un prodotto di maggior qualità, privo di sostanze tossiche e allergizzanti, di anticrittogamici, sostanze chimiche sintetiche; scegliere bio significa fare una scelta di vita e di qualità per la nostra pelle e il nostro corpo. In particolare qui stiamo parlando di cosmesi ecobio, parola che unisce sia l’attenzione eco, quindi  per l’ambiente, che al biologico. Il nostro corpo è una macchina perfetta, che ha bisogno di star bene e di essere nutrito bene, anche dalla pelle.

Sì, perchè proprio quest'ultima è l’organo più vasto del nostro organismo, incaricato di preservarci da infezioni, proteggerci, filtrare ogni tipo di tossina e mantenere un equilibrio perfetto. Avere cura della nostra pelle, quindi, non è più soltanto una mera questione estetica: si tratta di aver cura della nostra salute. E quando lo facciamo è proprio la nostra epidermide la prima che risponde positivamente e immediatamente.

Che differenza c'è tra un prodotto tradizionale e un prodotto eco-bio?

Nutrire il nostro corpo e la nostra pelle con prodotti ecobio significa fare una scelta radicale di consapevolezza, diventare consumatori attenti, presenti, che acquistano con criterio e scoprono anche di avere un grande potere in questo senso. Alcuni lamentano che l’ecobio sia diventato una moda, ma in realtà è il risultato della presa di coscienza e dell’esercizio di potere di tante persone che hanno detto NO all’utilizzo di sostanze nocive, e questo ha spinto moltissime aziende a produrre cosmetici bio ed eco.

Vediamo più nel dettaglio che differenza sostanziale passa tra un cosmetico classico ed uno biologico:

COSMETICO CLASSICO

FASE ACQUOSA: acqua

FASE GRASSA: vaselina e olii minerali derivati dal petrolio, siliconi

ATTIVI: sintetici o di origine naturale

EMULSIONANTI: di origine sintetica,glicerina e siliconi

PROFUMO: origine sintetica

GELIFICANTE: polimeri sintetici

CONSERVANTI: parabeni, phenoxietanolo

COSMETICO BIOLOGICO:

FASE ACQUOSA: acqua e acque floreali

FASE GRASSA: squalane vegetale, olii vegetali, burro di karitè etc

ATTIVI: di origine naturale

EMULSIONANTE: di origine naturale

UMETTANTE: glicerina vegetale

PROFUMO: di origine naturale, olii essenziali

GELIFICANTE: di origine naturale

CONSERVANTI: autorizzati da Ecocert

Quando un prodotto cosmetico può essere considerato effettivamente biologico?

Un prodotto cosmetico per essere considerato effettivamente biologico deve essere composto dal 95% di elementi naturali e non sintetici.

Quali sono le sostanze presenti nei prodotti commerciali che dovremmo evitare e perché?

I prodotti commerciali che contengono siliconi, parabeni e petrolati danno un effetto di setosità che però è finto: non nutrono davvero la pelle, non ne sostengono i naturali processi fisiologici e non fanno che occludere i pori. Questo effetto è molto evidente nei prodotti di makeup: chi passa dai siliconici al makeup ecobio tocca con mano la differenza.

Quali sono i vantaggi della cosmesi bio?

I vantaggi della scelta ecobio per la cosmesi sono molteplici, ma il risultato più evidente è che tutto il corpo è rivitalizzato, e questo effetto è ben visibile dallo stato di pelle e capelli, che sembrano risorgere.

Altri vantaggi, secondo quanto affermato dagli addetti ai lavori, possono essere inoltre i seguenti:

- nutrono in profondità la pelle e non la seccano grazie all’impiego di alcuni principi attivi estratti direttamente dalla pianta o che comunque possono essere facilmente trovati in erboristeria;

- sono realizzati seguendo un processo di lavorazione specifico, che parte dalla scelta delle materie prime fino ad arrivare al confezionamento;

Come se non bastasse i cosmetici bio, per poter essere utilizzati, non hanno bisogno di alcuna sperimentazione sugli animali

Cosmesi bio faidate

Altro vantaggio dei prodotti ecobio per la cosmesi è che possiamo prepararne alcuni in casa con prodotti naturali e che troviamo nelle nostre dispense. Ecco ad esempio come combattere i punti neri e purificare la cute per farla tornare a respirare: basta realizzare uno scrub a base di albume d'uovo, mescolandone uno con il succo di mezzo limone e due cucchiaini di zucchero di canna, spalmare il composto sul viso massaggiando per bene, insistendo sopratutto sulle zone coi punti neri, risciacquare con acqua tiepida o, se la pelle non è irritata, con un misto di acqua e succo di limone.

Un altro scrub contro i punti neri facile da preparare prevede come ingredienti due cucchiaini di zucchero di canna, due di miele e uno di succo di limone; mescolare il tutto con attenzione, poi massaggiarlo sul viso e risciacquare con abbondante acqua. La pelle sarà subito più bella, liscia e pulita.

Cosmesi bio - Alcuni indirizzi utili a Catania e provincia

Bio Make Up Shop - Via Etnea 401, Catania

BioCapricci - Bioprofumeria Online Bio Cosmesi - Via Caronda 28, Catania

Bio Boutique - Corso Umberto I, 98, Acireale (CT)

Bio Profumeria Hermosa - Via Umberto 135, Catania (CT)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento