Addiopizzo, sul sequestro di beni per 2 milioni ad esponente del clan Santapaola

Addiopizzo Catania esprime soddisfazione nell’apprendere di un altro durissimo colpo inflitto ai patrimoni mafiosi e si congratula con la DIA e la Procura etnea per aver sequestrato beni dal valore di oltre due milioni di euro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Addiopizzo Catania esprime soddisfazione nell’apprendere di un altro durissimo colpo inflitto ai patrimoni mafiosi e si congratula con la DIA e la Procura etnea per aver sequestrato beni dal valore di oltre due milioni di euro.

E’ certamente significativa la circostanza che tra i beni sequestrati nell’operazione odierna figurino anche diversi campi di calcio: è di ieri infatti la notizia che un altro, e ben diverso, campo di calcio, quello di S. Teodoro, è stato oggetto di un ignobile furto a danno della squadra di rugby dei Briganti che da anni, per spirito di volontariato, utilizza la via dello sport per arrivare ai ragazzi e alle famiglie di Librino. Ai Briganti va tutta la nostra solidarietà e il necessario incoraggiamento ad andare avanti, in nome di quella “legalità” che unisce e deve continuare ad unire Istituzioni, cittadini, e associazioni.

Torna su
CataniaToday è in caricamento