menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antiabusivismo, è guerra: altro blitz in viale Mario Rapisardi

Ennesimo blitz nel cuore del centro storico della città, procedendo al sequestro di merce varia per un totale di circa mille pezzi

Ennesimo blitz nel cuore del centro storico della città, procedendo al sequestro di merce varia per un totale di circa mille pezzi tra accessori moda (anelli, bracciali, orecchini, ecc.), piercing e giocattoli.

Altre azioni della squadra antiabusivismo hanno riguardato la zona del viale Mario Rapisardi, laddove un gruppo di venditori abusivi extracomunitari alla vista degli agenti si sono dati alla fuga con la loro mercanzia di prodotti taroccati. Uno di questi è stato bloccato e gli sono stati sequestrati circa 2000 pezzi tra portacellulari, bracciali, pupazzetti, monili per cellulari, portachiavi,caricabatterie,fermagli, orecchini vari, piercing, collane, anelli, confezioni protezione schermo dei cellulari,cerchietti per capelli e fermacapelli.


Il possessore è stato verbalizzato e la merce acquisita la magazzino della polizia municipale: “Il lavoro della squadra annonaria è encomiabile e va incoraggiato - ha detto il sindaco Raffaele Stancanelli - anche dai cittadini e dai commercianti. Decenni di inutile tolleranza hanno prodotto abbrutimento per la città, pericoli per chi acquista e concorrenza sleale per tutto il commercio. Rimane certamente ancora molto da fare ma debellare almeno per la gran parte il fenomeno in tempi ragionevoli è un obiettivo possibile”. Da parte sua l’assessore Cannizzo ha dichiarato:"Controllare il fenomeno dell'abusivismo commerciale significa anche tenerlo sotto controllo. Controlli continui significano offrire una buona immagine della nostra città ai tanti turisti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento