Arrestato ultras interista con il tattoo di un articolo del codice penale

Si tratta di Alfio Marino, 47enne, originario di Catania che vive da anni a Milano

Un rapinatore con un tatuaggio molto particolare: un articolo del codice penale. Alfio Marino - ultras interista di 47 anni, originario di Catania ma che da tempo vive a Milano - aveva scelto di farsi tatuare l'articolo 628 che punisce proprio la rapina.

E' stato arrestato a Milano per aver messo a segno tre rapine nella stessa farmacia, e una in un negozio, tra luglio e agosto. Marino viveva in Lombardia tra la casa dei genitori, quella di un amico cocainomane e la sua vettura, una Mercedes Classe B, dove sono stati trovati i vestiti usati durante alcuni dei colpi e un coltello.

All'uomo, che avrebbe problemi di tossicodipendenza, vengono contestate le diverse rapine e ha già vari precedenti penali per furto, rapina, lesioni e stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento