Investe due persone e tenta di colpire con una mazza un cancelliere: arrestato

Nell’aprile del 2017, mentre era alla guida di una Smart, prese a schiaffi un cancelliere del tribunale investendo poi due operai comunali durante la fuga

Il ventinovenne catanese Francesco Toscano, vicino a Cosa Nostra etnea, è stato arrestato dalla guardia di finanza di Catania. Vari i precedenti penali che annovera sul suo curriculum.

Nell’aprile del 2017, mentre era alla guida di una Smart, prese a schiaffi un sessantenne, cancelliere del tribunale, a causa di un banale sinistro all’incrocio tra Corso Martiri della Libertà e Via Francesco Crispi. Proseguendo con spropositata aggressività, apriva il portabagagli della sua autovettura estraendo una mazza da baseball, con la quale, dopo aver indossato il cappuccio della felpa per non essere riconoscibile in volto, iniziava a inseguire il malcapitato che nel frattempo si dava alla fuga.

Durante la fuga, ha poi investito due dipendenti comunali che stavano affiggendo dei manifesti, causando lo sbalzo a terra di un operaio, finito in ospedale. Il nome di Toscano era emerso nell’operazione “Nuova Famiglia” sul clan Mazzei, eseguita nell’ottobre 2015, nel cui ambito emergeva come assiduo frequentatore di esponenti di vertice di Cosa Nostra etnea. Aveva poi una precedente condanna per rissa messa in atto nel 2008 e ad un procedimento penale pendente per guida in stato di ebbrezza del 2016. Il giudice ne ha quindi ordinato l'arresto per il tentato omicidio di due persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento