Contro la riforma della giustizia, gli avvocati occupano il Tribunale

Gli avvocati del foro di Catania hanno occupato "simbolicamente" le sale del tribunale: per due giorni si sono astenuti dalle udienze per protestare contro la riforma

Gli avvocati del foro di Catania hanno occupato “simbolicamente” le sale del tribunale. Due giorni di astensione dalle udienze, organizzati per protestare contro i contenuti della riforma professionale.

Il presidente Maurizio Magnano di San Lio spiega il perchè di questa protesta. “Quello che chiede l’avvocatura è la riforma della professione in tutto il suo complesso” afferma il presidente ai microfoni di Justice Tg “non interventi parziali e settoriali che certamente ledono la nostra professione. La nostra professione” chiarisce Magnano di San Lio “non come mero interesse interno ma professione come tutela del diritto al cittadino alla sua richiesta di giustizia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'avvocato Carla Pappalardo, consigliere dell’ordine, lancia tramite i microfoni di Justice Tg un chiaro appello al legislatore: “Questo legislatore perché non si preoccupa di riformare la legge del 32, perché non si preoccupa di riformare l’accesso alla professione, ma non nel senso che la pratica viene ampiamente diminuita, invece di essere aumentata. Oggi in questa assemblea lo abbiamo detto, noi avvocati non abbiamo nessun  problema di concorrenza” e per concludere l’avvocato Pappalardo punta alla provocazione:  “Se il legislatore leggesse un po’ di più Calamandrei, forse, capirebbe lo spirito di questa professione” Per il segretario dell’Ordine l’avvocato Diego Geraci, infine “ la professione forense non può basarsi sui principi dell’alta finanza e del mercato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento