Carcere di Bicocca: causa maltempo, pasti freddi ai detenuti

Il maltempo ha danneggiato la rete idrica del carcere di Bicocca e l'assenza di acqua potabile ha bloccato l'attività delle mensa e cibi caldi sono stati sostituiti con pasti freddi

Il nubifragio che, nei giorni scorsi, si è abbattuto su Catania ha danneggiato la rete idrica del carcere di Bicocca e l'assenza di acqua potabile ha bloccato l'attività delle mensa e cibi caldi sono stati sostituiti con pasti freddi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo rende noto il vice segretario nazionale del sindacato della polizia penitenzaria Osapp, Domenico Nicotra. ''La situazione che si è venuta a creare a Bicocca - aggiunge il sindacalista - appesantisce ulteriormente il lavoro del personale costretto a fare doppi turni anche di dodici ore per la grave carenza e il numero elevato di malattie''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento