Carcere di Caltagirone, 200 detenuti in protesta per assenza d'acqua

I detenuti hanno recriminato l'assenza di sufficiente assistenza sanitaria e di personale penitenziario per lo svolgimento delle attività

Foto archivio

"Imponente protesta di circa 200 detenuti "comuni" ristretti all'interno del carcere di Caltagirone". A dichiararlo è il segretario generale aggiunto dell'OSAPP - Domenico Nicotra - che nell'elogiare il competente e proficuo operato del personale di Polizia Penitenziaria che ieri mattina ha comunque evitato che la protesta sfociasse in atti di violenza, pone l'attenzione sulle problematiche che sono a monte di una così eclatante protesta causata principalmente dalla lamentata assenza di acqua.

"A questo - prosegue Nicotra - i detenuti hanno recriminato l'assenza di sufficiente assistenza sanitaria oltre che l'assenza di personale penitenziario necessari per lo svolgimento dei programmi di trattamento (educatori, psichiatri, etc.)." "I 200 detenuti in prima mattinata hanno lasciato le camere detentive per recarsi nei locali passeggi dove, una volta giunti, si sono rifiutati di rientrare al previsto orario delle ore 10:30 nelle sezioni. Solo alle 15:30 la protesta è rientrata."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È evidente - conclude Nicotra - che con l'attuale carenza di organico di circa 50 unità di Polizia Penitenziaria e l'assenza di graduati di riferimento in questa occasione si è scongiurato un epilogo peggiore solo perché nelle intenzioni dei 200 detenuti vi era quella di dare solo un segnale concreto senza per altro arrecare pregiudizi alla sicurezza. Ma se un giorno le intenzioni fossero diverse?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento