Droga, la Finanza sequestra piantagione di 9 tonnellate di marijuana

Una piantagione di 11 mila piante di cannabis skunk, realizzata su un'area di 1.500 metri quadrati, è stata individuata dalle fiamme gialle in un vasto agrumeto di Militello

Un maxi sequestro dalle proporzioni ingenti. Le fiamme gialle etnee hanno scovato una piantagione di 11 mila piante di cannabis 'skunk', realizzata su un'area di 1.500 metri quadrati in un vasto agrumeto  di Militello.

L'operazione, condotta dai militari del Gruppo operativo antidroga del Gico del nucleo di Polizia economico finanziaria, ha permesso di sequestrare l'ingente quantità di marijuana (circa 9 tonnellate).

Il valore dello stupefacente è di circa 20 milioni di euro. Le piante, di origini olandesi, erano alte mediamente 120 centimetri ed erano irrigate con un particolare sistema idrico. Sono stati posti sotto sequestro anche un casolare dove la droga veniva fatta essiccare, due tende da campeggio che venivano usate ai "coltivatori", un misuratore di ph per verificare il grado di acidita' dell'acqua usata per l'irrigazione e 25 kg di fertilizzante.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento