rotate-mobile
Cronaca

Emergenza maltempo, il capo della protezione Civile a Catania: "Previsto peggioramento, prepariamoci"

A Catania, intanto, sono proseguite per tutta la notte le operazioni di soccorso dai vigili del fuoco che hanno effettuato 620 interventi effettuati. Sono al lavoro 186 vigili del fuoco. Il dispositivo di sicurezza è stato potenziato con squadre provenienti da Palermo, Trapani, Caltanissetta, Ragusa e dalla Puglia

"E' necessario completare gli interventi in corso e prepararci al previsto peggioramento: siamo qui per supportare la risposta di protezione civile sul territorio. Fondamentale per ridurre il rischio informazione corretta ai cittadini", così il capo della protezione Civile nazionale, Fabrizio Curcio nel corso della riunione in prefettura a Catania.

"Ci saranno tutte le attività di monitoraggio del caso e sono in arrivo squadre da altre regioni e province. Il sistema nazionale è presente, c'è la massima attenzione. Noi siamo pronti, vediamo cosa succede domani e dopodomani".

In dettaglio, ha spiegato, ci sarà "un rinforzo da parte delle Protezione a livello nazionale che si è mobilitato. Oggi ci sarà una riunione tecnica che stabilirà quanti volontari già in Sicilia potranno essere spostati e, nel caso, quante squadre serviranno da altre zone".

A Catania, intanto, sono proseguite per tutta la notte le operazioni di soccorso dai vigili del fuoco che hanno effettuato 620 interventi effettuati. Sono al lavoro 186 vigili del fuoco. Il dispositivo di sicurezza è stato potenziato con squadre provenienti da Palermo, Trapani, Caltanissetta, Ragusa e dalla Puglia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza maltempo, il capo della protezione Civile a Catania: "Previsto peggioramento, prepariamoci"

CataniaToday è in caricamento