Mentre Loris si dispera, Licodia Eubea si prepara per l'addio a Stefania

Domani, alle ore 15.30, nella Chiesa madre del Comune, si svolgeranno i funerali di Stefania e del nonno. Proclamato dal sindaco il lutto cittadino. Sospesi i festeggiamenti natalizi e di Capodanno

Loris Gagliano si trova nel carcere di Ragusa ed è da lì che continua a dichiarare il suo amore per Stefania. "L'amavo più della mia vita", mentre si dispera. Ieri pomeriggio, nell'aula consiliare del municipio di Licodia Eubea, è stata allestita la camera ardente. Domani, alle ore 15.30, nella Chiesa madre del Comune, si svolgeranno i funerali di Stefania e del nonno. Proclamato dal sindaco il lutto cittadino. Sospesi i festeggiamenti natalizi e di Capodanno.

Intanto, il legale di Loris Gagliano, l'avvocato Gino Ioppolo, fa sapere che il suo assistito - incontrato ieri in carcere- intende collaborare. "Si sta sforzando - ha dichiarato l'avvocato- di ricomporre i tasselli di un complesso mosaico. Ogni gesto di cui è accusato sembra essere stato dettato dalla più nera disperazione".

Dall'autopsia sui corpi delle vittime - effettuata ieri- sono emersi alcuni particolari: Stefania è stata colpita da otto coltellate, la pià grave delle quali sferrata mentre la ragazza cercava di scappare nel balcone per chiedere aiuto. Le è stata recisa la carotide e, a causa del sangue inghiottito, è morta per soffocamento. Le altre coltellate - sempre profonde - l'hanno raggiunta al polmone e alla teca cranica. Per il nonno, invece, sette-otto pugnalate alle spalle, alla clavicola e alla testa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento