rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Civita / Via Etnea

Furti prodotti ortofrutticoli, vertice in prefettura: "Sindaci invitino a sporgere denuncia"

Questa mattina i primi cittadini del Catanese hanno partecipato al tavolo con il prefetto Maria Carmela Librizzi: "Per il contrasto verranno impiegati polizia metropolitana e corpo forestale"

Maria Carmela Librizzi, prefetto di Catania, questa mattina ha incontrato sindaci e rappresentanti delle amministrazioni comunali di Acireale, Caltagirone, Grammichele, Licodia Eubea, Mazzarone, Militello Val Di Catania, Palagonia, Ramacca e Scordia per una disamina congiunta della problematica dei furti di prodotti ortofrutticoli nelle campagne dei rispettivi territori. Gli amministratori hanno manifestato la preoccupazione delle proprie comunità per un fenomeno in forte crescita che, nel tempo, sembra aver assunto dimensioni organizzate, e che contribuisce, insieme agli incendi e alla siccità, a mettere in forte crisi il settore agricolo.

Il prefetto ha sottolineato come la tematica sia stata già oggetto di dedicate riunioni del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica e come siano stati già attuati servizi straordinari di controllo del territorio, in aggiunta a quelli che ordinariamente svolgono i presidi territoriali di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza. Evidenziando come, a fronte di un sistema delinquenziale con una propria operatività ormai strutturata, non corrisponde, tuttavia, un correlato numero di denunce da parte degli operatori del settore. Librizzi ha invitato i sindaci a sensibilizzare questi ultimi a rivolgersi alle Forze di polizia per consentire di avviare l'attività investigativa, indispensabile per analizzare e, quindi, debellare tale fenomeno criminale.

"Appare di fondamentale importanza – ha continuato il prefetto – il contributo delle Polizie locali per l’effettuazione dei controlli annonari, in particolare sui prodotti posti in vendita dagli ambulanti e nei mercati, oltre ad una pianificazione di progetti di videosorveglianza che non si limitino più ai soli centri urbani, ma anche alle zone periferiche delle campagne - e ha concluso - in concomitanza con i periodi di raccolta dei prodotti agricoli, in cui statisticamente aumenta il numero dei furti nelle campagne, saranno potenziati i servizi, e che, a tal fine, saranno interessati sia la polizia metropolitana che il Corpo forestale regionale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti prodotti ortofrutticoli, vertice in prefettura: "Sindaci invitino a sporgere denuncia"

CataniaToday è in caricamento