Humanitas, stop a maxi clinica: Crocetta revoca la delibera

Il passaggio è stato formalizzato dalla riunione di giunta di ieri sera. I vertici siciliani dell'Udc, capitanati dal ministro Gianpiero D'Alia, avevano lanciato l'insidioso aut-aut: o la revoca o la sfiducia. Il governatore Crocetta ha scelto

Crocetta ritira la delibera che dava il via libera al maxi investimento per la nuova clinica della società Humanitas, a Misterbianco, con il conseguente incremento dei posti letto disponibili all'avvenuta realizzazione del centro. Il passaggio è stato formalizzato dalla riunione di giunta di ieri sera.

QUESTI GLI INVESTIMENTI CHE ERANO PREVISTI NEL CENTRO ONCOLOGICO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vertici siciliani dell'Udc, capitanati dal ministro Gianpiero D'Alia, avevano lanciato l'insidioso aut-aut: o la revoca del provvedimento, datato 2 luglio o la sfiducia. Il governatore ha scelto la prima strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento