Il pianista Pappalardo Fiumara torna in libertà

Lo ha deciso il tribunale del riesame di Catania. L'artista è accusato di estorsione ai danni di un sacerdote

Il tribunale del riesame di Catania ha annullato, perché priva di precisi riferimenti circa l'esigenza della custodia cautelare, l'ordinanza emessa dal Gip nei confronti del pianista di fama internazionale Gianfranco Pappalardo Fiumara.

Così l'artista è tornato in liberta' dopo l'arresto per estorsione ai danni del parroco della chiesa di San Matteo di Trepunti di Giarre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Decadono le esigenze cautelari che sono necessarie soltanto nei casi di pericolo di fuga, di reiterazione del reato e di inquinamento delle prove.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • I casi positivi nella provincia di Catania sono 453 ( + 48): aumentano i ricoverati

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento