Incarichi dirigenti esterni, è polemica: interviene l'Associazione Per Catania

La denuncia di Mazza e Caserta: "Il sindaco Bianco chiede ai cittadini di fare il massimo sforzo per contribuire alle finanze dell'amministrazione e poi decide di spendere due milioni di euro per dei consulenti esterni che non verranno neanche scelti per concorso"

In merito alla vicenda dell'avviso per il conferimento di tre incarichi dirigenziali al Comune di Catania interviene l'Associazione Per Catania. Il presidente dell’Associazione Per Catania Loredana Mazza e il leader politico Maurizio Caserta "hanno appreso con estrema sorpresa la notizia dell’avviso di conferimento di tre incarichi dirigenziali al Comune di Catania per ricoprire il ruolo di Capo di Gabinetto, di Ragioniere generale e di dirigente del Servizio Tutela e Gestione del Verde pubblico", come si legge nella nota dell'associazione. 

"Da un lato- spiegano Mazza e Caserta- il sindaco Enzo Bianco chiede ai cittadini di fare il massimo sforzo per contribuire alle finanze dell'amministrazione comunale, dall'altro decide di spendere due milioni di euro nei prossimi cinque anni per dei consulenti esterni che non verranno neanche scelti per concorso. La giustificazione del vice sindaco Marco Consoli, secondo il quale l' operazione é consentita dalla legge e dal piano di rientro é inaccettabile. Qui non é  in discussione la correttezza formale del comportamento dell'amministrazione, ma la sua opportunità. Soprattutto perché questo avviene a pochi giorni di distanza dall'alto richiamo del sindaco al senso di responsabilità, in una situazione finanziaria così grave e con l'economia della città in ginocchio". 

"É inaccettabile –continua la nota-che si spendano circa due milioni di euro in cinque anni per reperire professionalità che certamente sono presenti all'interno della macchina comunale. Forse il sindaco Bianco deve rispettare accordi presi in campagna elettorale, come già emerso durante la vicenda dell'assegnazione delle presidenze di Commissione? Forse quegli accordi con autorevoli esponenti del centro destra, da noi più volte denunciati in campagna elettorale, cominciano a dare i loro frutti?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento