Emergenza incendi a Catania, numerosi roghi: in Prefettura il centro coordinamento soccorsi

Il prefetto Silvana Riccio ha convocato nella sala operativa della Prefettura il Centro Coordinamento Soccorsi per "coordinare gli interventi necessari per fronteggiare gli incendi che stanno interessando l'intera provincia"

Incendio zona industriale

Sono  tanti i grossi roghi divampati tra Catania e provincia che stanno impegnando i vigili del fuoco. L'incendio alle sterpaglie tra via Sabato Martelli Castaldi e via Nazario Sauro è stato spento. Nel Villaggio Rainbow di San Giuseppe La Rena, nel paradiso degli Aranci, nella periferia Sud della città, è ancora in corso ed il fuoco ha danneggiato alcune abitazioni. 

CIBALI, FIAMME TRA LE ABITAZIONI

I pompieri sono stati impegnati nel quartiere di Librino. Evacuata la scuola 'Campanella - Sturzo' dove si trovavano i bambini del grest. I vigili del fuoco sono ancora impegnati a domare le fiamme nei pressi del residence 'Le Terrazze', a Tremestieri Etneo, alle porte di Catania, dove il fuoco ha danneggiato la mansarda di un'abitazione.

Un altro rogo nei pressi del casello di San Gregorio di Catania dell'autostrada Catania - Messina. Altri roghi vengono segnalati a San Giovanni la Punta e Gravina di Catania, a Motta Sant'Anastasia.

CANALICCHIO, RESIDENTI CON SECCHI E POMPE

Le fiamme sono divampate anche a Misterbianco, raggiungendo la villa comunale, una farmacia di via Garibaldi e il garage di una abitazione. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Le fiamme hanno danneggiato anche alcune vetture. Fuoco pure in un deposito di vernici lungo la strada provinciale 12, tra la l'area del Sieli e la Strada Statale 121 Paternò - Catania.

Anche nella zona industriale, fiamme e fumo. Evacuate alcune aziende. 

FIAMME E FUMO NELLA ZONA INDUSTRIALE

Il prefetto Silvana Riccio ha convocato nella sala operativa della Prefettura il Centro Coordinamento Soccorsi per "coordinare gli interventi necessari per fronteggiare gli incendi che stanno interessando l'intera provincia". Lo rende noto la Prefettura di Catania. Al Centro, che rimarrà in funzione "fino a cessate esigenze", partecipano i vertici delle forze dell'ordine, il comandante dei vigili del fuoco, i rappresentanti della Città Metropolitana di Catania, della polizia stradale, dell'Anas, del Dipartimento regionale della Protezione Civile e dell'Ispettorato Ripartimentale delle Foreste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento