rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Libia, liberato il medico catanese Ignazio Scaravilli: buone le sue condizioni

Il medico originario di Catania sequestrato il 6 gennaio scorso è stato liberato con il concorso delle autorità di Tripoli. Subito dopo la scomparsa era stato aperto dalla Procura di Roma un fascicolo d'indagine. La notizia si apprende in ambienti dell'Unità di Crisi della Farnesina

Ignazio Scaravilli, 68 anni, il medico originario di Catania sequestrato in Libia il 6 gennaio scorso è stato liberato con il concorso delle autorità di Tripoli. Buone le sue condizioni di salute. Subito dopo la sua scomparsa era stato aperto dalla Procura della Repubblica di Roma un fascicolo d'indagine, con l'ipotesi contro ignoti di sequestro di persona con finalità di terrorismo.

La notizia si apprende in ambienti dell'Unità di Crisi della Farnesina in contatto con gli altri apparati dello Stato. L'uomo è a Tripoli in attesa di ritornare in Italia: rientro che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libia, liberato il medico catanese Ignazio Scaravilli: buone le sue condizioni

CataniaToday è in caricamento