Lombardo trasloca, le sue galline si muovono con la scorta

Le prime ad abbandonare la residenza palermitana di Lombardo sono state le sue galline padovane: per raggiungere la campagna catanese della famiglia Lombardo sono state scortate dalla polizia

Tra qualche giorno il dimissionario governatore Raffaele Lombardo dovrà lasciare Palazzo d'Orleans. Ha, così, inizio il trasloco. Le prime ad abbandonare la residenza palermitana di Lombardo sono state le sue galline padovane.

Le galline, infatti, sono state trasportate a Catania e ad esse è stato riservato un trattamento extra lusso: sono state scortate sino a destinazione dalla polizia.

Anche il rarissimo esemplare di gallo Orpington, che Lombardo ha portato con sé a Palermo negli anni da governatore, ha lasciato il palazzo sotto scorta. Sempre diretto verso la campagna catanese della famiglia Lombardo.

Resta a Palermo, invece, "Zorro", lo splendido cavallo arabo dal pelo marrone che Lombardo ha ricevuto in dono dal Sultano dell'Oman. Zorro è a disposizione del presidio ospedaliero "Villa delle Ginestre" per i programmi di ippoterapia, ma costa alla Regione 2300 euro al mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento