Maltempo, Tremestieri Etneo: festa dell'iris verrà recuperata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

A Tremestieri Etneo già dalle prime luci dell’alba di domenica 1 novembre operai dell’Agt e membri dell’amministrazione comunale, sindaco, assessori e consiglieri, si sono messi al lavoro per ripulire e rimettere in sesto le strade di Tremestieri interessate dalla Festa dell’Iris e dell’arancino inaugurata prima dell'arrivo del maltempo. La festa verrà recuperata al più presto fa sapere il sindaco Santi Rando.

“La situazione - ha dichiarato Santi Rando - è già tornata alla normalità: fortunatamente non si sono verificati danni a persone o cose e il piano di Protezione civile ha funzionato perfettamente, per cui sia la via Marletta che la via delle scuole sono normalmente percorribili”. La festa non è quindi in discussione: “Durante l’inaugurazione avvenuta sabato - ha proseguito il sindaco – abbiamo registrato un afflusso davvero notevole da ogni parte dell’hinterland, nonostante le condizioni climatiche avverse; operatori commerciali e standisti avevano già iniziato a lavorare a pieno regime, fino al sopraggiungere del maltempo. Ma proprio le condizioni di avversità ci hanno fatto rendere conto dell’importanza che la festa ha assunto per il paese: tutti gli esercenti e i cittadini ci hanno dato la loro solidarietà, contribuendo alla risoluzione dei problemi sopraggiunti. Date quindi le condizioni e l’importante riscontro numerico ricevuto, la festa verrà recuperata il prima possibile: a breve comunicheremo la prima data utile per proseguire con #LaFestadiTremestieri”. Fa eco al sindaco la fondazione Giovanni Pacini, che insieme all’associazione Ad Maiora Eventi ha curato la realizzazione dell’iniziativa, sottolineando che gli operatori commerciali presenti alla festa esporranno senza ulteriori costi durante i giorni in cui la festa verrà recuperata.

Torna su
CataniaToday è in caricamento