Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Nascondeva marijuana in un'azienda agricola: arrestato biologo

In manette, insieme a lui, anche un agronomo ragusano, gestore della struttura. La droga è stata trovata in un portavivande

In un'azienda agricola di Chiaramonte Gulfi, Antonino Fasolo, biologo catanese, 28 anni, insieme al ragusano Albero Calogero Messina, agronomo 34enne, nascondeva 650 grammi di marijuana. I due sono stati arrestati dalla squadra mobile di Vittoria, unità cinofile e reparto prevenzione crimine, a seguito di un controllo effettuato dagli agenti all'interno della struttura gestita dall'agronomo di Licata.

LA REPLICA DEL LEGALE DI ANTONINO FASOLO

La perquisizione ha permesso, grazie al cane antidroga “Sky”, di trovare dapprima 30 grammi nella stanza dove stava ancora dormendo Fasolo e poi, grazie al cane “Vite” gli altri 620 grammi. Dopo il ritrovamento della prima parte di sostanza stupefacente, i due giovani,continuavano ad essere particolarmente nervosi, pertanto i poliziotti hanno deciso  di approfondire la ricerca in altre zone dell’azienda agricola con l’aiuto di “Vite”.

Dopo pochi minuti, il cane ha segnalato la presenza di sostanze stupefacenti in una stanza, difatti non appena aperta la porta, il forte odore era inequivocabile. All’interno di una scatola in polistirolo porta vivande sono stati trovati 620 grammi che l’agronomo Messina asseriva fossero suoi.

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE

I due giovani sono stati subito condotti in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che valuterà le singole responsabilità rispetto al ruolo avuto in ordine al reato di traffico di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva marijuana in un'azienda agricola: arrestato biologo

CataniaToday è in caricamento