Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Barriera / Via Giovanni Segantini

Movimento dei Forconi: presidio davanti la sede della Rai

Una rappresentanza del Movimento dei forconi, da ieri sera, sta manifestando davanti la sede Rai di Catania e annuncia un nuovo blocco della Sicilia per domenica 8 luglio

Torna a protestare il Movimento dei Forconi e, questa volta, si “barrica” davanti la sede della Rai a Catania. A parlare ancora una volta è Mariano Ferro, leader e portavoce dei Forconi: “Lunedì ci sarà la prima scadenza dell’IMU e non abbiamo i soldi per poterla pagare, siamo quasi tutti al fallimento e aspettiamo ormai da mesi un decreto sviluppo del Governo che non arriva”.

Mariano Ferro anticipa quello che molti siciliani temono quando sentono parlare del Movimento dei Forconi: il prossimo 8 luglio è previsto un nuovo presidio che bloccherà nuovamente l’isola.

“L’8 luglio rialziamo la testa – afferma Mariano Ferro -  e chiediamo a tutti gli operai di Termini Imerese di venire con noi per far si che non entri una sola auto Fiat in Sicilia. A tutti i licenziati di Gela chiediamo di unirsi a noi perché non possiamo ancora esportare il petrolio prendendoci l’inquinamento. Con la prossima manifestazione - continua Ferro - vogliamo dire al Governo che la Sicilia è una porta che deve essere chiusa a tutti gli sfruttamenti che da anni subiamo, abbiamo le risorse per sopravvivere quindi o ci stacchiamo veramente dall’Italia o veniamo rispettati dall’Italia” .

Nelle prossime settimane il Movimento dei Forconi girerà tutta la Sicilia per “reclutare” i cittadini e portarli l’8 luglio in massa a Messina con lo scopo di bloccare tutte le auto, i tir e i camion che scenderanno dai traghetti.

Guarda il Video: presidio davanti la sede Rai

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento dei Forconi: presidio davanti la sede della Rai

CataniaToday è in caricamento