Movimento dei Forconi: presidio davanti la sede della Rai

Una rappresentanza del Movimento dei forconi, da ieri sera, sta manifestando davanti la sede Rai di Catania e annuncia un nuovo blocco della Sicilia per domenica 8 luglio

Torna a protestare il Movimento dei Forconi e, questa volta, si “barrica” davanti la sede della Rai a Catania. A parlare ancora una volta è Mariano Ferro, leader e portavoce dei Forconi: “Lunedì ci sarà la prima scadenza dell’IMU e non abbiamo i soldi per poterla pagare, siamo quasi tutti al fallimento e aspettiamo ormai da mesi un decreto sviluppo del Governo che non arriva”.

Mariano Ferro anticipa quello che molti siciliani temono quando sentono parlare del Movimento dei Forconi: il prossimo 8 luglio è previsto un nuovo presidio che bloccherà nuovamente l’isola.

“L’8 luglio rialziamo la testa – afferma Mariano Ferro -  e chiediamo a tutti gli operai di Termini Imerese di venire con noi per far si che non entri una sola auto Fiat in Sicilia. A tutti i licenziati di Gela chiediamo di unirsi a noi perché non possiamo ancora esportare il petrolio prendendoci l’inquinamento. Con la prossima manifestazione - continua Ferro - vogliamo dire al Governo che la Sicilia è una porta che deve essere chiusa a tutti gli sfruttamenti che da anni subiamo, abbiamo le risorse per sopravvivere quindi o ci stacchiamo veramente dall’Italia o veniamo rispettati dall’Italia” .

Nelle prossime settimane il Movimento dei Forconi girerà tutta la Sicilia per “reclutare” i cittadini e portarli l’8 luglio in massa a Messina con lo scopo di bloccare tutte le auto, i tir e i camion che scenderanno dai traghetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guarda il Video: presidio davanti la sede Rai

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento