Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Operazione "Slot machine", sequestro di marijuana e 11 mila piante di cannabis: 21 indagati

Oltre 140 finanzieri del comando provinciale stanno eseguendo un'ordinanza di misure cautelare emessa dal Gip nei confronti di 21 indagati, a vario titolo. L'ordinanza cautelare è eseguita, in diverse province della Sicilia, da militari delle Fiamme gialle del comando provinciale di Catania

Undicimila piante di cannabis e 435 chilogrammi di marijuana sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Catania nell'ambito di un'inchiesta coordinata dalla Dda etnea. Oltre 140 finanzieri del comando provinciale stanno eseguendo un'ordinanza di misure cautelare emessa dal Gip nei confronti di 21 indagati, a vario titolo, per associazione mafiosa, traffico di sostanze stupefacenti aggravato dall'aver agito con metodo mafioso, detenzione e commercio di stupefacenti, autoriciclaggio, reimpiego di proventi illeciti, trasferimento fraudolento di valori e detenzione di munizioni.

I dettagli dell'operazione e i nomi degli arrestati

L'ordinanza cautelare è eseguita, in diverse province della Sicilia, da militari delle Fiamme gialle del comando provinciale di Catania. Collaborano finanzieri del Servizio centrale investigazione sulla criminalità organizzata (Scico), dei comandi provinciali di Palermo, Trapani e Siracusa, della sezione Aerea del reparto Aeronavale di Palermo e delle unità cinofile antidroga e antivaluta e di quelle Antiterrorismo pronto impiego della provincia etnea. 

Le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e dai sostituti Andrea Bonomo e Alessandro La Rosa, hanno fatto luce su una presunta associazione che avrebbero gestito un rilevante traffico di cocaina, marijuana e hashish. AI vertici del gruppo ci sarebbero stati quattro fratelli Vitale: Franco, di 46 anni, Giuseppe, di 54, Fabio, di 47, e Santo, di 59. Secondo l'accusa avrebbero anche agito da 'grossisti' per altri fornitori dediti all'approvvigionamento delle locali piazze di spaccio.

A conclusione di due anni di indagini il Gip Simona Ragazzi, accogliendo la richiesta della Procura di Catania, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita dalle Fiamme gialle, nei confronti di 21 persone e disposto il sequestro, finalizzato alla confisca, di 11 attività economiche, sette fabbricati, sei terreni e di 50 rapporti finanziari e depositi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Slot machine", sequestro di marijuana e 11 mila piante di cannabis: 21 indagati
CataniaToday è in caricamento