Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Polizia penitenziaria, arrivano oltre 120 agenti: l'annuncio di Saitta (M5S)

Il deputato aveva sollevato i casi dei penitenziari di Caltagirone e Siracusa con un organico non adeguato

“A seguito dell’interrogazione posta al ministero della Giustizia sulle condizioni difficili dei penitenziari di Caltagirone e Siracusa, che pativano una penuria di personale della polizia penitenziaria e con agenti costretti a turni massacranti e a mancati riposi, adesso il ministro Bonafede e il governo hanno dato una risposta immediata e puntuale alle esigenze della nostra terra”.

Lo ha dichiarato il deputato alla Camera del Movimento Cinque Stelle e componente della commissione Giustizia Eugenio Saitta. Quest'ultimo con i colleghi Gianluca Rizzo – presidente della commissione Difesa – Paolo Ficara, Maria Marzana e Filippo Scerra aveva chiesto lumi al Governo sulle condizioni dell’organico della polizia penitenziaria in particolare nelle strutture di Caltagirone e Siracusa e, in generale, delle altre strutture carcerarie isolane.

“Saranno complessivamente 123 gli agenti destinati alle strutture carcerarie siciliane. A Caltagirone ci saranno 8 agenti in più, a Catania 6, a Giarre altri 6 e a Siracusa 9. Più agenti vuol dire più sicurezza all’interno delle strutture, e una maggiore serenità degli operatori di polizia penitenziaria che non saranno più costretti a pesanti ore di straordinario. Negli ultimi anni mai prima d’ora un governo aveva investito in maniera così incisiva nel sistema giustizia e ringrazio il sottosegretario Vittorio Ferraresi e il ministro Alfonso Bonafede per la grande sensibilità a attenzione dimostrate nei confronti delle problematiche che il Movimento Cinque Stelle ha avanzato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia penitenziaria, arrivano oltre 120 agenti: l'annuncio di Saitta (M5S)

CataniaToday è in caricamento