Processo delitto Zappalà: acquisito un video della tv privata Videostar

In merito all'omicidio di Salvo Zappalà, morto il 2 gennaio 2008, mentre si trovava nella campagne di Paternò, è stato acquisito il video della emittente televisiva di Biancavilla Videostar

In merito all'omicidio di Salvo Zappalà, morto il 2 gennaio 2008, mentre si trovava nella campagne di Paternò, è stato acquisito il video della emittente televisiva di Biancavilla Videostar. Zappalà, infatti, si trovava in una campagna per una battuta di caccia insieme con lo psicologo Michele Privitera che, all'epoca, lo seguiva.

Privitera ha sempre sostenuto che il ragazzo si sarebbe impossessato del suo fucile e si sarebbe sparato un colpo alla tempia, ma le perizie non sembrano seguire questa versione.

L'imputato, infatti, rimane lo psicologo Privitera. Ieri mattina, durante l'udienza tenutasi in Corte d'Assise, la pubblica accusa ha presentato un cd con immagini video girate dall'operatore della tv locale. Secondo uno dei periti nominati, il video girato sul luogo dell'omicidio, potrebbe contenere elementi importanti per la ricostruzione dell'episodio.

La Corte d'Assise ha accolto la richiesta dei pm ma ha stabilito che il cameraman che ha effettuato le riprese, deve comparire in aula per riferire sulla questione. Il processo è stato rinviato al 2 marzo per consentire questa testimonianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento