Nuovo cda Sac, approvato il bilancio 2015 con 65, 5 milioni di euro di ricavi

L'assemblea dei soci della società che gestisce l'aeroporto catanese eletta oggi si è poi riunita e approvare il bilancio che si chiude in utile

I vertici della Sac si rinnovano e con essi anche l'assemblea dei soci.Oltre Daniela Baglieri alla presidenza e Ornella Laneri eletta come amministratore delegato, il cda sarà composto da Gaetano Collura per l'Irsap, Ettore Di Salvo per la città metropolitana di Catania e Giovanni Vinci del libero consorzio di Siracusa.

Il collegio sindacale è invece composto da: Sergio Salustri  delMinistero Economia e Finanza Ivano Strizzolo  per Ministero dei Trasporti, Carmelina Volpe  per  gli enti soci Membri supplenti: Angela Di Stefano e Nicola Tarantino. Nel corso della seduta odierna, l’assemblea dei soci ha approvato il bilancio 2015, che si è chiuso con 65.5 milioni di eur di ricavi 21.6 milioni di euro di margine operativo lorodo; 3.2 milioni di euro di utile lordo e  520mila euro di utile netto.

Nel corso del 2015 Sac Spa ha effettuato investimenti in autofinanziamento per 11.4 milioni di euro. Il bilancio si chiude in utile, nonostante siano state fatte delle svalutazioni (crediti non esigibili, etc) per circa 8 milioni di euro e nonostante nel 2015 si siano verificate delle congiunture sfavorevoli quali: lo stop dei voli della compagnia AirOne; la riduzione dei voli della compagnia Meridiana; la temporanea chiusura di Fiumicino (la rotta più trafficata d’Italia è proprio la Catania-Roma- Catania) per un incendio presso l’aerostazione romana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento