San Giovanni la Punta: migliora la raccolta differenziata con punte del 27 %

Si è passati da un modesto 13,50% di marzo al 16,03% di giugno per poi incrementare notevolmente ad agosto con il 23,80% sino ai dati di ottobre con un 27,36%. Inoltre, è in atto la distribuzione della "card"

Il Comune di San Giovanni la Punta, in Provincia di Catania, ha reso noto i seguenti risultati relativi ai primi 6 mesi di raccolta differenziata, nonostante sia attiva su tre quarti del territorio: si è passati da un modesto 13,50% di marzo al 16,03% di giugno per poi incrementare notevolmente ad agosto con il 23,80% sino ai dati di ottobre con un 27,36%. In crescita la raccolta dell’umido che a gennaio era di 58 tonnellate per raggiungere le attuali 103 tonnellate; carta e cartone, solo per la raccolta “porta a porta”, dalle 11 tonnellate alle 23 del mese di ottobre; la plastica da 3 a 11 tonnellate mentre per il vetro da 11 a 28 tonnellate.

Inoltre,  è in atto la distribuzione della “card” con la quale è possibile conferire direttamente nelle isole ecologiche i rifiuti differenziati quali plastica, carta, cartone, vetro ed alluminio. In tal modo i cittadini potranno usufruire di uno sgravio nell’importo della fattura Tia, attraverso il conteggio del peso complessivo dei rifiuti conferiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento