Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Sant'Agata ai tempi del coronavirus: messa in streaming e distanziamento personale

La ricorrenza della traslazione delle reliquie della Santa da Costantinopoli quest'anno sarà festeggiata nel rispetto delle normative anticontagio

La ricorrenza di Sant'Agata d'agosto quest'anno si celebra coniugando devozione e norme anticontagio. Le indicazioni di massima erano già state fornite dal prefetto e annunciate dal presidente del Comitato dei festeggiamenti Riccardo Tomasello. Le raccomandazioni sulla sicurezza e le modalità di celebrazione sono state comunicate da Monsignor Barbaro Scionti: “894 anni or sono le reliquie della santa ritornavano in città, tra il giubilo dei fedeli catanesi, per essere qui custodite e venerate. Da allora (17 agosto 1126) noi siamo i custodi di un gran dono di Dio: il corpo della giovane catanese Agata. Le circostanze ci chiedono di vivere, per prudenza, un grande sacrificio: le reliquie di cui siamo custodi non potremo né guardarle né toccarle. Avremo però la possibilità, osservando l’uso delle mascherine e il distanziamento fisico, di pregare e di inginocchiarci in cattedrale laddove il corpo di Agata è deposto e custodito”. Oggi pomerigggio nella cappella di Sant'Agata si terrà, a porte chiuse a partire dalle 17, la celebrazione del Rosario e a seguire la messa  con la presenza dell'arcivescovo di Catania, monsignor Salvatore Gristina. Le celebrazioni saranno trasmesse in streaming dai canali social della Basilica di Sant'Agata e dell'Arcidiocesi di Catania. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Agata ai tempi del coronavirus: messa in streaming e distanziamento personale

CataniaToday è in caricamento