menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botti illegali nascosti tra i pandori, denunciati venditori minorenni

I fuochi sono stati sequestrati e trasportati presso luoghi idonei del Comune di Catania. I minori sono stati affidati ai genitori

Continuano i controlli di polizia contro i botti di Capodanno illegali: ieri sono stati ispezionati i quartieri di Picanello, Canalicchio, Barriera e San Cristoforo. Sono sui i soggetti sorpresi mentre erano intenti a vendere in modo illegale fuochi pirotecnici, 5169 tra raudi, magnum, bengala e simili. Tra i giovani venditori sono stati identificati tre minori, di anni 14, 16 e 17, uno dei quali li deteneva in via della Concordia all’interno di una cassa ben nascosta tra pandori, panettoni e bottiglie.

E' stato individuato l’esercente della bancarella, un noto pluripregiudicato sorvegliato speciale, che aveva occupato buona parte del marciapiede e della strada ed è stato denunciato. Al genitore del minore è stata contestata la sanzione amministrativa relativa alla vendita di alimenti e fuochi che, tra l’altro, sono stati sequestrati. I 55 panettoni, pandori e le bottiglie sono state donate a un’associazione di accoglienza dei poveri. Anche i restanti fuochi sono stati sequestrati e trasportati presso luoghi idonei del Comune di Catania. I minori sono stati affidati ai genitori, giunti nel frattempo sul posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

social

Odore d'aglio sulle mani? I rimedi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento